Titolo

Archivio dei tag

Ambienti di sviluppo

Ambienti di sviluppo

Gli ambienti sono zone controllate dove gli sviluppatori di sistemi possono costruire, distribuire, installare, configurare, testare ed eseguire gli applicativi che si muovono tramite SDLC. Ogni ambiente è allineato con diverse aree del SDLC e destinato ad avere scopi specifici. Il principio di base che è sotteso dal meccanismo è quello di creare e mantenere ambienti autonomi e completamente separati, ciascuno dei quali con determinati compiti, in moto tale da garantire la qualità del software in produzione. Nella Figura 1.3 è riportato lo schema di principio del meccanismo, che nella maggior parte dei casi corrisponde con la reale gestione degli ambienti; nella Figura 1.4 si riporta invece lo schema di funzionamento teorico completo. read more

Modalità di sviluppo di soluzioni informatiche

A fronte della segnalazione di una necessità o della presenza di un problema, l’obiettivo è trovare e implementare una soluzione informatica adeguata. In maniera più o meno formale si attivano processi atti all’individuazione delle specifiche di progetto, della conversione delle stesse in termini informatici e dell’implementazione del software. Durante gli sviluppi, frequentemente, tali specifiche sono soggette a variazioni, a causa di fattori esterni o errori di formalizzazione dovuti alle difficoltà di comunicazione tra attori dai profili diversi (chi conosce il problema non è tecnico, e il tecnico non conosce il problema). La conoscenza di questa ipotesi porta chi gestisce lo sviluppo del software a procedere in maniera iterativa, validando il lavoro man mano che viene svolto, con l’intento di minimizzare l’impatto degli errori sul risultato finale. Una volta completato il lavoro e portato in produzione l’applicativo, parte la fase di manutenzione dello stesso, dove saranno necessarie modifiche correttive ai malfunzionamenti e modifiche evolutive per venire in contro alle nuove esigenze. read more