Cos’é l’innovazione in un’azienda che produce software

Siamo abituati a concepire le aziende che producono software come un élite in cui i processi formali tradizionali non sono necessari. Certamente, per quanto riguarda l’innovazione, è così necessaria da essere una pratica quotidiana che spesso diamo per scontato. Se ci pensiamo bene, però, non è che negli altri settori sia tanto diverso.

L’innovazione è sempre necessaria, solo che, in altri contesti le dinamiche sono meno pressanti. Basta pensare alla produzione della minuteria metallica per capire che negli ultimi 20 anni le innovazioni sono state moderate. Immagino che ci siano state innovazioni di processo per ottimizzarne la produzione, ma tutto sommato il bullone o il chiodo sempre quelli sono. Nel mondo del software è tutto molto frenetico, e spesso la parola “auto-organizzazione” e “processo agile” sottendono il concetto meno nobile di lasciare che le cose prendano il loro corso.  In molti casi questo approccio porta dei buoni risultati, in quanto, le influenze esterne (clienti, mercato, tecnologie, turn over) portano cambiamento continuo e ci portano nella direzione giusta.

E se volessimo creare un’azienda che sviluppa software gestire l’innovazione con rigore? Partiamo dalle basi: cosa rappresenta l’innovazione per un’azienda che sviluppa software.

Cos’è l’innovazione in Azienda?

Se volessimo dare una definizione formale all’innovazione, di quelle che si trovano sui libri universitari che prendono la polvere nelle nostre soffitte, direi “Dicesi innovazione l’ applicazione aziendale conseguente ad una scoperta/cambiamento tecnico od organizzativo, sia in senso tattico che strategico”. Dove il termine “applicazione” non indica un software ma il mettere in pratica un risultato ottenuto (scoperta\cambiamento). Innovazione può essere un’invenzione rivoluzionaria ma anche un miglioramento ad un processo oppure l’applicazione di soluzioni ad un determinato problema. Vediamola pure come la traduzione in termini operativi di un processo che l’azienda attua per migliorarsi e creare valore.

Per rimanere in ambito informatico, può essere considerato innovazione l’introduzione di una nuova libreria, cambiare processo di sviluppo, implementare un semilavorato. Già da questi piccoli esempi si capisce come l’innovazione faccia parte del nostro quotidiano e del perché sia tanto difficile dominarla in ambito informatico.

Correlazione tra innovazione e successo aziendale

L’innovazione può essere considerato come un processo che porta l’azienda verso il successo o gli consente di mantenerlo se già acquisito. Le sfaccettature di questo processo sono tante, ne cito alcune per essere più concreto:

  • nella produzione: aumento produttività, aumento qualità,
  • organizzazione interna: miglioramento dei processi interni
  • nell’ambito commerciale: rende più compativi, migliora il valore del nostro lavoro, aumenta la visibilità
  • in termini di relazioni: migliora il rapporto con clienti, fornitori o stakeholder

 

L’innovazione può essere vista, oltre che ad un processo costruttivo, come   la risposta ad uno stato di crisi riscontrabile  in un determinato ambito (intervento riparatore). L’innovazione è la terapia per ottenere un cambiamento strutturale od operativo.

L’azienda cresce finché è capace di modellarsi con continuità in reazione ai cambiamenti esterni, ed agli stimoli che vengono dal mercato. L’innovazione è lo strumento che giorno dopo giorno utilizziamo per mantenere attivo il processo di cambiamento continuo. Non esiste crescita senza innovazione. Non esiste azienda software che, anche inconsapevolmente, lavora senza innovarsi. Come già detto e intuibile anche ai non addetti al settore, un’azienda che lavora nel settore IT non può prescindere da applicare politiche di miglioramento continuo: l’azienda è destinata ad innovarsi.

Il monito per tutti gli altri settori è legato alla sempre maggiore importanza dell’ITC in azienda. Questo sta portando anche le aziende meno tecnologiche a doversi confrontare con tutte le problematiche tipiche, fino a poco tempo fa, solo della aziende software. Basta introdurre un ecommerce e già si richiedono infrastrutture, integrazioni e competenze interne non banali.

 

Come attuare in maniera concreta l’innovazione in azienda?

L’innovazione si applica sostanzialmente a due filoni principali:

  • Innovazione di prodotto  (Ricerca e sviluppo)
  • Innovare i processi  ( Organizzazione aziendale, DevOps)

Gli innovatori di successo non lasciano molto al caso, ma gestiscono l’innovazione creando un percorso ben definito. L’abilità per non irrigidire il processo è capire cosa deve essere pianificato e cosa no.  Pensare di riuscire a pianificare ogni singolo aspetto dello sviluppo è una follia pura. Possiamo  lasciare gli aspetti meno importanti all’auto-organizzazione del team e dei singoli. Sappiamo bene che i grandi lo fanno , pensiamo a  google o Microsoft. Con molta umiltà, rendiamoci delle dimensioni della nostra azienda e delle nostre necessità, facendo bene quello che è utile fare.

Mettiamo nel percorso tutto ciò che è strategico per l’azienda ( sviluppo prodotti, processi, devops…) e ricorriamo all’auto-organizzazione per i dettagli. Il che non significa lasciare parte del business al caso: si instaura un processo di delega. All’interno dei singoli team, i responsabili avranno delega per quelle parti non strategiche e autonomia per garantire al team di stare al passo coi tempi.

L’innovazione in un’azienda che produce software è un processo fondamentale e va creato un percorso per innovare in maniera continuativa ed efficiente.

danielefontani

Actually CTO in Sintra Consulting s.r.l, I'm senior developer and architect specialized on portals, intranets, and others business applications. Particularly interested in Agile developing and open source projects, I worked on some of this as project manager and developer. My experience include: Frameworks \Technlogies: .NET Framework (C# & VB), ASP.NET, Java, php, Spring Client languages: XML, HTML, CSS, JavaScript, Angular.js,Angular. jQuery Platforms: Sharepoint,Liferay, Drupal Databases: MSSQL, ORACLE, MYSQL, Postgres